| HOME
 

09/07/2016 - Teatro Annibal Caro - dalle 16.00
ORE 16.00 Teatro Annibal Caro
LABORATORIO CORPOGIOCHI® OFF + ASSAGGI DI DANZA D’AUTORE + DIMOSTRAZIONE
a cura di MONICA FRANCIA
[per bambini dai 5 anni e adulti]
a seguire APERICENA BABY
ORE 20.15 | Teatro Annibal Caro
ALESSANDRO SCIARRONI
JOSEPH_KIDS

Una vera e propria festa per tutta la famiglia, un’occasione gustosissima per grandi e piccini per divertirsi e partecipare all’inizio di questo viaggio nelle diverse espressioni della danza. Dalle ore 19 bambini e adulti sono i protagonisti di CorpoGiochi® OFF, un laboratorio curato da Monica Francia, un invito a prendere coscienza delle proprie potenzialità in relazione al movimento e all’azione. Segue – prima dell’Apericena baby – un momento con gli Assaggi di Danza d’Autore durante il quale ai danz’autori presenti mostrano brevi estratti della propria danza. La conclusione alle ore 20.15 è con JOSEPH_kids, uno spettacolo di Alessandro Sciarroni che dà la possibilità di osservare i mezzi tecnologici come possibili veicolatori di creatività, divertendosi e riflettendo.
READ MORE

 


16/07/2016 - Vari luoghi del centro - dalle 16.30
ORE 16.30 Hotel Miramare CIVITANOVA DANZA FOCUS
ORE 19.00 Lido Cluana HAPPYDANCEHOUR a cura delle scuole di danza della città
ORE 20.30 Teatro Cecchetti
CIVITANOVA CASA DELLA DANZA
NICOLA GALLI
anteprima italiana
DELLE ULTIME VISIONI CUTANEE + MARS [primo studio] anteprima italiana

Tutti i teatri della città accolgono il primo dei due Festival nel festival, una vera e propria maratona che prende avvio alle ore 16.30 all’Hotel Miramare con Civitanova Danza Focus. Alle ore 19 il piazzale antistante Lido Cluana ospita Happydancehour! a cura delle scuole di danza della città e dalle ore 20.30 prosegue al Teatro Cecchetti con Delle ultime visioni cutanee e l’anteprima italiana del primo studio di Mars di Nicola Galli.

 


16/07/2016 - Teatro Rossini - ore 21.30
BALLETTO DI ROMA | Itamar Serussi Sahar e Chris Haring/Liquid Loft
debutto in prima assoluta
GISELLE

Il Balletto di Roma affida ai due autori contemporanei Itamar Serussi Sahar e Chris Haring la riscrittura di Giselle, uno dei più noti tra i balletti del repertorio classico romantico. La compagnia porta in scena il doppio remake di un classico in cui la tragica trama sapientemente si confonde con gli ingredienti della danza di oggi e con le strutture di pensiero della quotidianità contemporanea. Per la prima volta, Giselle coinvolge in un’unica creazione due coreografi e i loro team internazionali di collaboratori, con identità artistiche originali e distinte, portatori di approcci creativi e alfabeti coreografici diversi. A ciascuno è commissionato un atto del balletto ed entrambi propongono un’analisi profonda della trama gettando nuova luce sugli snodi drammaturgici e sui valoni che la storia di Giselle puo' ispirare oggi.

 


16/07/2016 - Teatro Annibal Caro - ore 23.15
FATTORIA VITTADINI | DANIEL ABREU
anteprima italiana
CANTIERE APERTO PER ODIO

In questo lavoro immagino di parlare dei comportamenti generati dall’odio. Come si odia e come attraverso gli altri odiamo noi stessi. Immagino di parlare di odio da tutti i punti di vista. La storia è disseminata di riferimenti poetici ai simboli dell’odio. Ma soprattutto lo spettacolo tenta di rispondere in modo metaforico alla domanda: cosa ho fatto per appartenere, per essere ciò che sono? Perché alla fine odiare qualcuno o qualcosa significa creare una connessione. Daniel Abreu

 


24/07/2016 - Palasport Eurosuole Forum - ore 21.30
ELEONORA ABBAGNATO
AMEDEO AMODIO
prima ed esclusiva regionale
CARMEN

Musa italiana della danza internazionale Eleonora Abbagnato, danseuse étoile del Ballet de l’Opéra National de Paris e ora direttrice del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, è la sensualissima e bellissima Carmen, protagonista del balletto in due atti tratto dall’omonimo romanzo di Prosper Merimée nella versione coreografica di Amedeo Amodio costruita sulle musiche dell’opera di Georges Bizet e con un adattamento e interventi musicali originali di Giuseppe Calì.

 


06/08/2016 - Vari luoghi del centro - dalle 16.30
ORE 16.30 Hotel Miramare CIVITANOVA DANZA FOCUS
ORE 19.00 Lido Cluana HAPPYDANCEHOUR a cura delle scuole di danza della città
ORE 20.30 Teatro Cecchetti
CIVITANOVA CASA DELLA DANZA
SILVIA GRIBAUDI
anteprima italiana
R.OSA

Tutti i teatri della città accolgono il secondo e ultimo Festival nel festival, una vera e propria maratona che prende avvio alle ore 16.30 all’Hotel Miramare con Civitanova Danza Focus. Alle ore 19 il piazzale antistante Lido Cluana torna a ospitare Happydancehour! a cura delle scuole di danza della città e dalle ore 20.30 prosegue al Teatro Cecchetti con l’anteprima italiana di R.OSA di Silvia Gribaudi (che debutta al termine di una residenza). La coreografa in R. OSA esplora il primo capitolo di una trilogia sul corpo femminile e il virtuosismo che si svilupperà nel 2017.

 


06/08/2016 - Teatro Rossini - ore 21.30
Compagnia Blucinque | Qanat | Cirko Vertigo
debutto in prima assoluta
WE273'

4’33” è il titolo dell’opera più conosciuta di Cage, che ha portato ad una riflessione sul lavoro di composizione di blucinQue tradotto nel titolo WE273”, come punto di partenza per questa creazione. Uno spunto. Forse un omaggio. Sicuramente un’idea di studio per questo lavoro che parte dalle prime presentazioni con il titolo Time. Il suono e la sua relazione con lo spazio, con la voce, con il corpo. L’attrezzo circense come strumento musicale, che vibra e risuona. Il ritmo che scaturisce dallo spazio e dalle parole e da un corpo sempre in disequilibrio, un corpo sonoro, poetico, che si muove nel tentativo di accordarsi per creare percorsi, forse sogni. Noi e il silenzio, noi e la relazione col suono e l’ambiente circostante. Una sorta di perdita di coscienza momentanea e di indagine sullo spiazzamento e la relazione.

 


06/08/2016 - Teatro Annibal Caro - ore 23.15
CRISTIANA MORGANTI
anteprima italiana
NUOVA CREAZIONE

A sei anni da Moving with Pina e dopo Jessica and me, creato nel 2014, Cristiana Morganti, storica danzatrice di Pina Bausch, presenta lo studio del terzo spettacolo che consolida la sua carriera d’artista al di fuori del Tanztheater di Wuppertal (con cui resta viva la collaborazione come danzatrice ospite), un percorso che fino ad oggi ha raccolto enorme entusiasmo da parte di critica e pubblico, attestato anche dal Premio Positano Leonide Massine come Migliore Danzatrice Contemporanea dell’anno 2011 e dal Premio Danza & Danza come Miglior Interprete/Coreografa 2014.